Esselunga e il Meyer

Esselunga e il Meyer

28 giugno 2002

Cresce il Nuovo Meyer di Villa Ognissanti: l’Ospedale Pediatrico della Toscana

Ci sono gesti che valgono il doppio! Voi donate un euro, Esselunga lo raddoppia.

L’iniziativa dal 1 Luglio al 31 Ottobre 2002 nei 26 supermercati di Esselunga.
Obiettivo: 250 mila euro per una nuova sala operatoria.

 

Firenze 28 Giugno 2002 - Il Nuovo Meyer, l’Ospedale pediatrico della Toscana, cresce rapidamente a Villa Ognissanti a Firenze. Il cantiere, aperto dal gennaio del 2001, lavora a ritmo sostenuto per realizzare una delle più importanti opere pubbliche e sanitarie della Toscana di questi anni.

Intorno al nuovo ospedale cresce anche quel clima di partecipazione e di sostegno indispensabile perché il Nuovo Meyer sia patrimonio di tutta la comunità.

Una importante conferma è il progetto Meyer-Esselunga presentato oggi nell’Aula Magna della sede attuale dell’Ospedale.

 

Per quattro mesi, da Lunedì 1 Luglio al 31 Ottobre 2002, tutte le famiglie toscane potranno partecipare ad una grande gara di solidarietà per costruire una sala operatoria nel Nuovo Meyer. Sarà sufficiente devolvere uno o più euro attraverso l’acquisto di speciali buoni venduti alle casse dei 26 supermercati Esselunga della Toscana, e la cifra versata verrà automaticamente raddoppiata da Esselunga, fino all’importo minimo garantito di 250 mila euro.

 

'La costruzione del Nuovo Meyer subisce da oggi una forte accelerazione – dice Franco Riboldi, direttore generale dell’Azienda Meyer e presidente della Fondazione Meyer - Siamo grati a Esselunga non solo perché ci aiuta con un significativo contributo economico, ma soprattutto perché si impegna a sviluppare una capillare campagna informativa che investirà tutta la Regione per quattro mesi, contribuendo così a far conoscere il nostro progetto, a farlo sentire un patrimonio collettivo. Anche attualmente la nostra visione dell’Ospedale pediatrico è quella di un Ospedale amico, dove bambini e famiglie possono trovare un ambiente competente, efficiente e confortevole. Un Ospedale dove tenersi per mano fa parte della cura e dove ad una attività sanitaria di alta specializzazione si accompagna una attenzione vera e sentita nei confronti delle esigenze complessive dei bambini e degli adolescenti. Il Nuovo Meyer, con le nuove tecnologie e gli ampi spazi previsti ci consentirà di sviluppare in entrambe le direzioni il nostro lavoro'.

L’incontro Meyer – Esselunga, che hanno già collaborato nel recente passato, non è casuale. Infatti, da una recente ricerca il Meyer risulta l’istituzione più amata dalle famiglie toscane.

Dal canto suo Esselunga, che opera in Toscana da oltre 40 anni, offre da tempo il suo impegno in cause sociali rilevanti in tutte le regioni nelle quali è presente.
'Siamo consapevoli - spiega Giovanni Maggioni, Vicepresidente di Esselunga - che il successo di un’impresa dipende in larga parte dalla qualità delle relazioni e dall’integrazione con la comunità in cui opera. Contribuendo attivamente a coinvolgere le famiglie della Regione Toscana a sostegno della realizzazione di un obiettivo importante come il Nuovo Meyer, contiamo di radicare ulteriormente la nostra presenza in Toscana'.

 

Materiali informativi, cartelli esplicativi e promozionali verranno distribuiti a tutti i clienti nei supermercati Esselunga, e una campagna pubblicitaria, ideata dall’agenzia Armando Testa, accompagnerà l’iniziativa nell’arco dei quattro mesi previsti.

Per informazioni e accrediti:

Susanna Cressati. Ufficio Stampa Ospedale Pediatrico Meyer

Tel: 055.5662302 / 339.3065427

e-mail: s.cressati@meyer.it

Errore

Servizi momentaneamente non disponibili

OK

OK

Copyright © 2016 Esselunga S.p.A. Tutti i diritti riservati - P.Iva: 04916380159