Esselunga e VIDAS

Esselunga e VIDAS

29 settembre 2003

Esselunga e VIDAS insieme per la costruzione della Casa Ospedale

Ci sono gesti che valgono il doppio! Voi donate un euro, Esselunga lo raddoppia.

L’iniziativa si svolgerà dal 29 settembre al 30 novembre 2003 nei 55 supermercati Esselunga di Milano e provincia.

Milano, 29 settembre 2003 – Parte la grande iniziativa di Esselunga a sostegno di VIDAS. Per due mesi, infatti, tutte le famiglie milanesi potranno contribuire alla costruzione della Casa Ospedale VIDAS destinata al ricovero e alla cura dei malati terminali di cancro.

Dal 29 settembre al 30 novembre 2003, i cittadini di Milano e provincia potranno donare uno o più euroattraverso l’acquisto di speciali coupon venduti alle casse dei 55 supermercati Esselunga di Milano e provincia. La cifra versata verrà automaticamente raddoppiata da Esselunga. Per tutta la durata dell’iniziativa materiali informativi, cartelli esplicativi e promozionali verranno distribuiti a tutti i clienti Esselunga.

L’intero incasso dell’importante operazione sarà devoluto alla costruzione della Casa Ospedale su modello hospice: prezioso completamento del Servizio di assistenza domiciliare con cui in più di 21 anni VIDAS si è presa cura di oltre 12.000 malati terminali di cancro, e che comunque rimarrà la finalità principale dell’Associazione.

La Casa Ospedale sarà in Milano la prima struttura residenziale polifunzionale non profit che offrirà ricoveri protettiper quel 12-15% dei 180 pazienti assistiti ogni giorno che vive solo o in situazioni socio-ambientali fortemente turbate, ma anche altri Servizi Socio-Sanitari. Servizi aperti, oltre che agli assistiti VIDAS, anche ai malati con patologie compatibili: terapie a ciclo diurno tipo day-hospital, attività ambulatoriale con disponibilità di diversi specialisti, fisioterapia.

L’edificio sorgerà in zona Bonola su un terreno offerto in comodato gratuito per 45 anni dal Comune di Milano.

“Da moltissimi anni Esselunga condivide la volontà di VIDAS di offrire rispetto e attenzione alla qualità di vita delle persone -spiega Giuseppe Caprotti Amministratore Delegato di Esselunga che aggiunge – Una lunga amicizia solidale, manifestata nel tempo con contributi concreti e anche con l’impegno di divulgare insieme valori che legano e fanno crescere. Esselunga, insieme ai suoi clienti, costruirà le nuove mura della casa Ospedale simbolo di amore e di responsabilità sociale”.

“ Siamo profondamente riconoscenti ad Esselunga – dichiara Giovanna Cavazzoni Presidente e Fondatrice di VIDAS– per questa preziosa iniziativa che ci aiuterà a raccogliere fondi per la costruzione della Casa Ospedale e anche ad ampliare i nostri messaggi sull’importanza di stare accanto a chi vive momenti di difficoltà. Perché i nostri malati ci insegnano che ogni giorno passato con qualcuno accanto, è un giorno che vale la pena vivere”.

VIDAS è un’Associazione non profit apolitica e aconfessionale che offre dal 1982 assistenza completa e gratuita ai malati terminali di cancro più in difficoltà attraverso cure professionali e amorevoli e reperibilità sanitaria 24 ore su 24 - 365 giorni l’anno. Oggi sono 66 gli operatori Socio-Sanitari esperti in Terapia del dolore e in Cure Palliative (medici, infermieri, psicologi, assistenti sociali, fisioterapisti, operatori d’igiene personale...), tutti retribuiti dall’Associazione, che, insieme a 150 generosi volontari, si prendono cura a domicilio di circa 1.500 pazienti l’anno nella sola Milano e in 42 Comuni della Provincia. Un modello ripreso in diverse città italiane, Svizzera, Polonia e Bielorussia attraverso trasferimento gratuito di know-how e consulenza continua. Presto l’Assistenza domiciliare sarà integrata dai Servizi offerti dalla Casa Ospedale che sarà operativa nel 2005.

Errore

Servizi momentaneamente non disponibili

OK

OK

Copyright © 2016 Esselunga S.p.A. Tutti i diritti riservati - P.Iva: 04916380159