Esselunga s.p.a. scorpora gran parte dei propri immobili e costituisce una nuova società

Esselunga s.p.a. scorpora gran parte dei propri immobili e costituisce una nuova società

12 luglio 2005

"La Villata S.p.A. Immobiliare di Investimento e Sviluppo" è la nuova società nata dalla scissione deliberata dall'Assemblea dei soci

Milano, 12 luglio 2005 - L'Assemblea dei soci di Esselunga, azienda milanese della grande distribuzione, ha votato a favore della scissione e della costituzione della nuova società La Villata S.p.A. Immobiliare di investimento e sviluppo con sede a Milano e capitale sociale pari a 45 milioni di euro.

Obiettivo dello scorporo è la separazione delle attività commerciali dalla proprietà immobiliare che vede il passaggio di 84 immobili alla nuova società.
Esselunga ha attuato negli anni una politica di sviluppo, nel nord e centro Italia, basata sul presidio del territorio attraverso l'apertura di 127 punti vendita tra Supermarket e Superstore. L'Azienda ha sempre collocato i propri negozi in aree strategiche nelle quali ha investito ingenti risorse gestendone direttamente la realizzazione. 

"Le dimensioni oggi raggiunte e le complessità derivanti dalla coesistenza al suo interno di attività che sono sì tra di loro complementari, ma nell'essenza diverse, hanno reso opportuna la separazione dell'immobiliare dal commerciale. Alla società scissa spetterà la gestione di tutte le attività commerciali e parte dello sviluppo, a quella immobiliare andrà invece la proprietà di gran parte dei negozi e parte dello sviluppo.
Questa operazione consentirà un'identificazione più netta delle strategie e delle logiche di investimento e si accompagnerà a una più razionale "allocazione delle risorse" è questo l'obiettivo della Direzione riportato nella Relazione degli Amministratori.

Errore

Servizi momentaneamente non disponibili

OK

OK

Copyright © 2016 Esselunga S.p.A. Tutti i diritti riservati - P.Iva: 04916380159